Ascolti Tv Auditel: Nel lockdown Rai schiacciata da Mediaset. Il prime time del Servizio Pubblico soccombe durante l'emergenza coronavirus

Più spettatori davanti al piccolo schermo in prima serata, ma è il Biscione a profittarne a discapito di Viale Mazzini

pubblicato il 21/04/2020 in Mediatech da Marco Zonetti
Condividi su:
Marco Zonetti

Gli ascolti Tv e i dati Auditel relativi alla prima serata in periodo lockdown vedono la Rai, il Servizio Pubblico pagato dal canone insomma, attirare meno spettatori rispetto ai canali Mediaset, malgrado l'accresciuto bacino di utenza dovuto all'isolamento e alle restrizioni dovute al coronavirus.

Secondo lo studio Barometro sui dati Auditel, infatti, nel periodo di tempo compreso fra il 16 marzo e il 19 aprile, si sono aggiunti 5.698.306 telespettatori in più nel prime time ma, mentre i canali della Rai ne conquistano 1.148.851, quelli Mediaset ne radunano 1.704.853. Dato corroborato dal successo del sabato sera di Paolo Bonolis con il suo Ciao Darwin su Canale 5 che ha prima surclassato Fiorello con Viva RaiPlay su Rai1, facendo poi a fettine Roberto Bolle e il suo Danza con me. Tutte repliche, com'è ovvio, ma ciò non toglie che quelle del Biscione a conti fatti abbiano riscontrato un numero più alto di spettatori. 

Di questo problema non da poco si tratterà nella riunione della Commissione di Vigilanza Rai prevista per la serata del 21 aprile; riunione che - come abbiamo scritto qui (clicca qui per leggere) - vedrà sviscerare tante questioni delicate riguardanti la risposta di Viale Mazzini all'emergenza coronavirus, e che potrebbe trasformarsi in una messa in stato di accusa del Presidente Foa e dell'Amministratore Delegato Salini ormai nel mirino della maggioranza (e, nel caso del secondo, anche dell'opposizione). 

 

 

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password