Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato? Accedi

Password dimenticata? Recuperala

Scoperta una nuova Calciopoli di Serie D

Calciatori, dirigenti e presidenti di club di nuovo coinvolti nel calcio scommesse

Condividi su:

Arresti in tutta italia, sono più di  70 gli indagati e 50 sono i fermi emessi dalla Dda presso la Procura della Repubblica di Catanzaro, in più di  20 province italiane. Tutti accusati di : associazione a delinquere finalizzata alla frode sportiva. Alcuni fermati sono stranieri  e alcuni indagati hanno a loro carico anche l'aggravante mafiosa e trasnazionale.

Tra gli arrestati calciatori, dirigenti e presidenti di club.  Arresti e perquisizioni si sono avuti  in:  Calabria, Campania, Puglia, Emilia Romagna, Abruzzo, Marche, Toscana, Liguria, Veneto, Lombardia. La Squadra Mobile di Catanzaro avrebbe scoperto decine di  partite di calcio truccate dei campionati in corso di Lega Pro e Serie D.

L’inchiesta ha messo in luce una rete di composta  da calciatori, allenatori, presidenti e dirigenti sportivi, che tocca oltre 30 squadre.   Le partite erano  combinate  da una rete di appartenenti   a due  organizzazioni criminali, che truccavano i    campionati di Lega Pro e Lega Nazionale Dilettanti, per  investire capitali  nel connesso “giro di scommesse” in Italia e all’estero.

Sono state perquisite anche sedi di club calcistici. Tra i fermati anche un appartenente alla  cosca Iannazzo, potente clan della ‘ndrangheta  e un poliziotto.

Condividi su:

Seguici su Facebook