Solo Women Run festeggia le donne atlete

Una "corsa" contro la violenza sulle donne. Prossime tappe Trieste e Monza.

pubblicato il 08/03/2015 in Sport da Veronica Murru
Condividi su:
Veronica Murru
Claudia Pinna - Deborah Toniolo e Valeria Straneo

In occasione della festa della donna, stamattina, è approdata a Cagliari "SoloWomenRun", un'iniziativa sportiva tutta dedicata all'universo femminile, organizzata da 42K in collaborazione con Asd Bavisela. È stata una bellissima mattina di sport e musica, con tante maglie rosa, 1600 partecipanti, che tagliavano il traguardo entusiaste sotto il sole sardo. Cagliari, oggi una città vitale e disposta alle sfide, che crede nella solidarietà sostenendo a pieno la giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

L'evento Solo Women Run  nacque tre anni fa a Trieste con lo scopo di promuovere la salute della donna e sostenere le battaglie contro ogni forma di violenza. La presidente dell'associazione K42, Isa Amadi, ha evidenziato l'esigenza di combinare la passione per la corsa con la sensibilizzazione ai temi importanti, tra cui  quello della prevenzione.

Quest'anno si è pensato di includere anche il capoluogo sardo tra tappe dell'evento sportivo, utilizzando come punto di partenza il porto cittadino, esattamente l'area antistante alla Stazione Marittima. "La nostra città ospita con piacere manifestazioni sportive di questo tipo, l'8 marzo è una data simbolica per una maratona al femminile"- il Sindaco Massimo Zedda.

L'evento, sostenuto anche dall'associazione Fidal, si è svolto secondo due tipologie di corsa: la Open, aperta a tutte le donne su un tracciato di 3,5 km, che si è potuto svolgere di corsa oppure camminando. La Challenge invece consisteva in una gara vera e propria con 10 km (tre giri del circuito), da percorrere sul lungo mare cagliaritano. La più anziana tra le partecipanti della non competitiva ha 80 anni e, nonostante l'età, corre ancora sino in fondo; non sono mancati poi i concorrenti a quattro zampe, gli atleti più instancabili e briosi.

Tra le Top Runner hanno partecipato le atlete campionesse a livello mondiale ed europeo Valeria Straneo, Deborah Toniolo e l'atleta sarda Claudia Pinna. Arrivate al traguardo tutte e tre insieme, si sono aggiudicate il podio delle guest star, con le medaglie, le mimose ed i complimenti del Sindaco Massimo Zedda, presente durante le premiazioni. Tra i primi tre posti delle non famose, ha tagliato il traguardo al terzo posto Maria grazia Piras, al secondo Elisa Pintori, mentre il primo posto se lo è aggiudicato Sara Paschina.

Le prossime tappe saranno Trieste e Monza rispettivamente il 19 aprile e il 7 giugno.
Il 50% del ricavato delle iscrizioni e vendite di gadget andrà in beneficenza all'associazione Donne Al traguardo Onlus.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password