Il Team Abruzzese Daygo Sublimondo vince al Trofeo Motoestate Circuito di Varano.

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 19/09/2019 in Sport da maria luisa abate
Condividi su:
maria luisa abate

Ha debuttato da vincitore al Circuito di Varano de' Melegari, in provincia di Parma, e ha chiuso il Campionato Trofeo Motoestate sulla stessa pista e salendo ancora una volta sul gradino più alto del podio. È un destino da vincitore quello del Team abruzzese Daygo Sublimondo che nel Trofeo Motoestate – MES – 2019 ha lasciato il segno, pur essendo al suo esordio.

Il pilota in sella alla Daygo M4r vestita Sublimondo Viaggi, Gian Paolo Di Vittori, marchigiano di origine ma abruzzese di adozione, e il suo Team sono estremamente soddisfatti dei risultati raggiunti. I tempi registrati in questo ultimo appuntamento del Trofeo, sin dalle prime qualifiche e fino a conclusione della gara, hanno meravigliato gli stessi membri del team.

“E’ la dimostrazione - commentano Fabio Giansante, Manuel Paoletti, Mario Vitale e Franca Sciarrone del Team Daygo Sublimondo - che se l’impegno è alimentato dalla passione i risultati arrivano. Siamo soddisfatti anche per il notevole interesse mostrato da Team professionisti e giovani piloti, che sin dall’inizio hanno partecipato numerosi ai test in pista organizzati per far conoscere le qualità tecniche della M4r 250 cc”.

La Daygo M4r è una moto artigianale interamente costruita in azienda a Silvi (Te), viene allestita sulla base delle caratteristiche di ogni singolo pilota come avviene per un abito su misura.

Da oggi l’attenzione però è rivolta al prossimo campionato Moto4 e, soprattutto, al campionato organizzato dal CIV dove il Team parteciperà nella categoria Premoto3 con un massimo di 4 piloti e molto probabilmente anche nella categoria Moto3 con il pilota Gian Paolo Di Vittori.

“È stata avviata - continuano Fabio Giansante, Manuel Paoletti e Mario Vitale - la campagna Piloti e Sponsor 2020. L’obiettivo è sicuramente quello di creare una squadra vincente che possa esaltare le qualità dei giovani piloti, la loro soddisfazione, ma anche il massimo ritorno di immagine per tutte le aziende che vorranno credere nel progetto.

In ottobre sarà presentata la nuova Daygo PM3R motorizzata Yamaha che promette anch’essa molte soluzioni innovative ed elevata qualità costruttiva a garanzia di sicurezza e competitività. Un ringraziamento di cuore va a tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione della moto, a coloro che hanno fornito consigli utili al suo progressivo miglioramento, ma soprattutto al pilota Gian Paolo Di Vittori e allo sponsor Sublimondo Viaggi S.r.l. che sin da subito hanno creduto in un progetto nuovo, tutto abruzzese. Un po’ di amarezza rimane per non aver potuto partecipare alla prima gara del Trofeo e tentare così di ottenere il punteggio necessario ad occupare il primo posto della classifica generale”.

  • Argomenti:

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password

Video in evidenza