Bet1128: la prima italiana tra le Class 40 della Transat Jacques Vabre

Gaetano e Sam arrivano dodicesimi

pubblicato il 02/12/2013 in Sport da Chiara Bacchitta
Condividi su:
Chiara Bacchitta
Bet1128 in Brasile

2 dicembre 2013. Gaetano Mura e Sam Manuard sono arrivati al traguardo della “Transat Jacques Vabre” ad Itajaí in Brasile alle ore 12:44’:23’’ (ora francese), viaggiando ad una velocità media di 10.03 nodi.

Un’avventura intensa e ricca di intense emozioni dovute a due incidenti avvenuti in gara: il disalberamento dell’albero che ha costretto i due skipper ad un pit stop di 8 ore, la rottura del bompresso dopo una quasi collusione con un cargo e la perdita di una vela.
Problemi che hanno inciso di molto sui tempi di navigazione ma non hanno scalfito per niente l’animo competitivo di Gaetano e Sam.

“Il risultato è casuale, la prestazione no”. Niente di più vero, nello sport come nella vita! Gaetano ricorda le parole del maestro Caboi e le fa sue. “L’ importante è sapere di aver dato il massimo, di non essersi risparmiati ed aver fatto fronte alle difficoltà.”

La Bet1128 risulta comunque la prima italiana tra le Class40 e questo è un grande risultato.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password