Il Galaxy S5 avrà un lettore di impronte digitali

Il sensore sarà integrato nel tasto 'home'

pubblicato il 18/02/2014 in Scienza e Tecnologia da Angela Menna
Condividi su:
Angela Menna

Cresce l’attesa per il prossimo smartphone di Samsung, il Galaxy S5, che sarà presentato tra qualche giorno al Mobile World Congress di Barcellona. Secondo le ultime indiscrezioni, quelle del blog SamMobile, il dispositivo avrà il lettore per il riconoscimento delle impronte digitali come l’iPhone 5s. Il sensore non sarà nel display come si era ipotizzato, ma integrato nel tasto `home´. Sempre secondo SamMobile, Samsung avrebbe implementato l’utilizzo delle impronte digitali nel sistema operativo per sfruttarne a pieno le potenzialità. Il Galaxy S5 sarà in grado di registrare al massimo otto impronte alle quali assegnare compiti specifici. Inoltre, ci sono anche una cartella personale e una modalità `privata´ di utilizzo, che consentiranno di rendere disponibili applicazioni e documenti `segreti´ solo con lo sblocco dell’impronta digitale. Il proprio dito sarà utile anche per l’accesso a diversi siti web, senza bisogno di scrivere nome utente e password ogni volta. Nei mesi scorsi, altre voci indicavano che Samsung si sta impegnando su una tecnologia per la scansione dell’iride. Oltre all’iPhone 5S, il lettore di impronte è anche sullo smartphone One Max di Htc, lanciato lo scorso ottobre.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password