E’ tempo di investimenti per Apple che punta sul riconoscimento facciale

Acquistata pochi giorni fa una nuova start-up per sviluppare il progetto

pubblicato il 20/02/2017 in Scienza e Tecnologia da Danilo Di Laudo
Condividi su:
Danilo Di Laudo

TECNOLOGIA – Apple ha deciso di muovere i primi passi nel campo del riconoscimento facciale basato sull’utilizzo dell’intelligenza artificiale. Per poter muoversi in questo senso però la casa di Cupertino è stata costretta ad acquistare una start-up, la Real Face, che si è specializzata, proprio in questo campo.

A darne notizia è stato il sito Calcalist, un sito israeliano, fonte attendibile in questo settore, che parla di un’acquisizione costata almeno due milioni di dollari e volta ad inserire un sofisticato software di riconoscimento nei prossimi modelli di iPhone che presto arriveranno sul mercato. Un movimento del genere non stupisce ‘gli addetti ai lavorio’ già al corrente della volontà di implementare i propri software di riconoscimento da parte di Apple che di certo con questa mossa avrà una marcia in più.

L’ingente costo dell’acquisizione è giustificato dal passato della Real Face, nata nel 2014, che da subito si è posta al top del suo genere sviluppando applicazioni in grado di scegliere, tra numerose foto, quelle migliori scattate dall’utente con il proprio cellulare proprio attraverso un software di riconoscimento di immagini.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password