San Valentino, quando la dichiarazione arriva dal web

Anche se molti dei giovani si affidano ai social per esternare le proprie emozioni molti saranno quelli che hanno deciso di non festeggiare

pubblicato il 13/02/2017 in Scienza e Tecnologia da Danilo Di Laudo
Condividi su:
Danilo Di Laudo
Foto Investire Oggi

TECNOLOGIA – Il romanticismo non ha età ne si ferma davanti all’innovazione tecnologica visto che, anche le nuove generazioni, veloci per definizione, hanno fatto emergere – rispondendo ad un ‘sondaggio’ promosso da Skuola.net – che nonostante tutto gli innamorati più giovani affideranno i propri pensieri al web in un giorno così speciale.

4500 sono stati i ragazzi che hanno risposto alla web survey si dividono in due grandi categorie: color che celebreranno la ricorrenza e coloro che si sono dichiarati contrari. 2 su 5 infatti si dichiara legato sentimentalmente e 1 su 4 ha già risposto al sondaggio dicendo che dedicherà , attraverso la propria bacheca, una frase o un pensiero al proprio partner.

Tra questi circa il 14% pubblicherà una foto scattata con il proprio fidanzato/a e solo 1 su 10 posterà invece una poesia o le frasi di una canzone. Di contro comunque circa il 28% degli intervistati ha dichiarato di aspettarsi, sulla propria bacheca frasi d’amore per questo giorno.
L’amore non ha tempo però visto e considerato che circa il 27% dei ragazzi ha fatto sapere che aggiorna il proprio stato quando comincia una nuova storia o quando ne termina una.

MA COSA SUCCEDE QUANDO QUALCUNO LEGGE QUESTE FRASI? – Tra i millenials corre molta solidarietà visto che il 70% di coloro che hanno partecipato al test hanno dichiarato che davanti alle frasi scambiate tra gli innamorati non provano alcun fastidio, alzi si dichiarano contenti per i loro amici.

RESTA PERO’ EVIDENTE UNA PARTE TANGIBILE – La maggioranza di coloro che ha deciso di festeggiare San Valentino ha deciso di prendere un regalo che dimostri al partner il proprio amore mentre ‘solo’ il 35% ha deciso di dedicare tutto il proprio tempo al proprio fidanzato/a.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password