ONU. Marocco eletto coordinatore d'Africa all'Ufficio del Consiglio di amministrazione del PAM

Marocco sarà il portavoce dei paesi africani e dei loro interessi nell'Ufficio di presidenza.

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 23/02/2021 in Salute e alimentazione da Belkassem Yassine
Condividi su:
Belkassem Yassine
Marocco e ONU

Il Marocco che è stato eletto nel dicembre 2020 al Consiglio d'amministrazione del Programma Alimentare Mondiale (PAM), è stato eletto, ieri 22 febbraio, coordinatore d'Africa nello stesso Consiglio, rafforzando così il suo impegno per la causa umanitaria dell’organizzazione e gli interessi particolari dei paesi africani.

Il Marocco, eletto nella persona dell’ambasciatore rappresentante permanente del Regno presso le agenzie dell’ONU a Roma Youssef Balla, avrà il compito, in qualità di membro dell’Ufficio di presidenza, di vigilare sul funzionamento efficace ed efficiente del consiglio di amministrazione e di contribuire agli orientamenti strategici dei suoi lavori, partecipare all’elaborazione e all’aggiornamento del programma di lavoro per l’esercizio biennale, nonché a garantire il seguito delle misure adottate al termine delle riunioni del Consiglio.

In qualità di coordinatore del gruppo africano, il Marocco sarà il portavoce dei paesi africani e dei loro interessi nell'Ufficio di presidenza. Contribuirà alla fluida circolazione delle informazioni e alla raccolta dei pareri dei membri della lista africana, adoperandosi al contempo per favorire il consenso sulle decisioni.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password