La Dieta della Luna: Dimagrire seguendo la Luna.

Seguendo i Ritmi Lunari si possono perdere 5 chili nell’arco di un mese e non riprenderli più con la Dieta della Luna!

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 04/08/2019 in Salute e alimentazione da Nicola Convertino
Condividi su:
Nicola Convertino

Le diete sono una delle cose più difficoltose e poco praticabili al mondo. Normalmente attanagliano la mente delle donne ma anche i maschietti ormai sono presi dal morbo del dimagrimento.

Nutrizionisti, dottori, farmacisti sono pronti a proporti le cose più aberranti, i prodotti in barrette più terrificanti, gli istruttori di palestre sarebbero capaci di massacrarti pur di ottenere i risultati tanto agognati dai clienti.

Tutto sbagliato!

In molti casi si ottengono subito dei risultati sorprendenti; perdita di peso, girovita ottimale, ma a prezzo di fatica e sofferenza da girone dantesco.

Spesso succede che appena si smette di soffrire e si riprendono un solo momento le solite abitudini si ritorna immediatamente alle condizioni di prima!

Il problema sta nel fatto che non si può andare contro natura, ogni cosa deve seguire i ritmi legati al susseguirsi delle stagioni, non si può prescindere da tutto ciò.

Ogni volta che seguiamo delle regole industriali o dettate dalle ditte farmaceutiche che ci impongono determinati prodotti o insegnamenti di gente improvvisata, apparentemente, le cose vanno bene poi si ritorna al punto di partenza, anzi si peggiora la situazione.

La natura in toto segue la Luna, tutti gli animali del pianeta seguono la Luna sia nel cibarsi sia nel riprodursi, stando attenti ai cambi del clima secondo le stagioni.

E perché noi no?

Un tempo i nostri nonni lo facevano, ma da un po’ di tempo a questa parte noi, seguendo l’industrializzazione, il consumismo e fidandoci dei nuovi medici, dei farmacisti, abilmente indottrinati dalle case farmaceutiche, ci siamo gradatamente allontanati dalle vecchie tradizioni.

Questo perché il nuovo ci affascina, il progresso ci esalta, vogliano tutto subito e velocemente, senza soffrire, a poco prezzo. Tutto a discapito della qualità della vita e a svantaggio del benessere fisico.

Quello che conta è l’apparenza: Ho dei brutti capelli, sfibrati, fini, che si spezzano? Che importa, mi faccio delle extension, ci sono le parrucche, mi trapianto dei capelli finti.

Mi riempio di carie prima dei trent’anni? Non c’è problema, mi trapianto delle protesi!

Digerisco male? C’è il Buscopan, la Citrosodina, Maalox, Anacidol, Gaviscon, Biochetasi e tante altre diavolerie….e così via, può proseguire all’infinito.

Io personalmente preferisco avere in bocca i miei denti, i miei capelli sulla testa, digerire bene e non appisolarmi dopo pranzo, avere la pelle lucida, non ammalarmi di continuo e soprattutto….non ammalarmi di cancro…ma questa è un’altra storia.

Torniamo al dimagrimento e alla Dieta della Luna, con un piccolo sforzo e seguendo i ritmi lunari può essere possibile stare bene in salute e dimagrire il giusto.

Cominciamo a fissare 4 momenti importanti nell’arco del mese:

Luna Piena – Luna Calante – Luna Nuova – Luna Crescente e associamo a questi 4 momenti come comportarsi per dimagrire in maniera sana e non tornare più indietro con i chili persi:

  • Luna Piena. Almeno 3 giorni prima bisogna mangiare meno del solito e possibilmente digiunare dopo le 18.00. Mentre il giorno della Luna Piena digiunare tutto il giorno bevendo molta acqua o del tè.
  • Luna Calante.  Mantenete un regime alimentare normale e non mangiate più dopo le 17.00.
  • Luna Nuova. Almeno 3 giorni prima mangiate il meno possibile. Il giorno della Luna Nuova digiunate completamente e bevete molta acqua.
  • Luna Crescente. Cercate di mangiare meno del solito ed evitate di mangiare dopo le 18.00. In tutto il periodo della Luna Crescente bevete molta acqua in modo particolare dalle 15.00 alle 19.00.

In questo modo si dimagrisce, ma soprattutto si rimette a posto l’organismo, si depura il fegato e gli altri organi cominceranno a funzionare meglio.

Per avere il massimo del benessere bisognerebbe seguire le proprietà nutritive della giornata, in relazione ai segni zodiacali del giorno specifico, ma per questo vi rimando al mio libro di prossima pubblicazione che riguarda proprio la relazione che si ha tra il cibo e i segni zodiacali giornalieri.

Intanto, sempre per una dieta equilibrata che tende molto a benessere degli organi, vi segnalo alcune regole importanti:

  • Nel mese della dieta mangiate meno carne e prodotti caseari possibili, al massimo 2 volte la settimana. Sappiamo che dei buoni prodotti vegetali hanno tutte le proteine di cui abbiamo bisogno. Per andar bene potete rinunciarvi del tutto nella settimana della Luna Calante: Togliete dalla vostra alimentazione per quella settimana sia Carne, che pesce, prodotti caseari e uova.
  • Fondamentale è usare prodotti Biologici, il più possibile. Se pensate che spendete troppo pensate a quanto vi potrebbe costare un dietologo che vi prescrive una dieta apposta per voi…o così vi fa credere.
  • Dissociare gli alimenti sarebbe la cosa giusta: Mangiate le proteine a pranzo e i carboidrati a cena. Cercate di evitare di consumare contemporaneamente carboidrati e proteine nello stesso pasto.
  • Se non vi sentite di fare colazione il mattino non disperate. Quelli che dicono che il mattino ha l’oro in bocca, probabilmente hanno preso lo slogan dalla pubblicità di qualche industria alimentare che vuole vendervi le diaboliche merendine con l’olio di palma.

Seguite il vostro intuito, ma fatelo gradatamente, vedrete che nel seguire questo regime alimentare acquisterete una maggiore conoscenza del vostro corpo, i vostri istinti verranno fuori verso la fine del mese, e sarete in grado di percepire quello che vi fa male e quello che giova al vostro organismo. I risultati saranno sorprendenti, dopo il primo giorno di digiuno fatto in Luna Piena e in Luna Nuova, vi sentirete più attivi, energici, avrete voglia di correre.

E’ incredibile sentirsi così digiunando? Si è incredibile, secondo la concezione di alimentazione che ci hanno fatto sempre credere i Media, i dottori, i nutrizionisti etc. etc.

Sento gente che dice di svenire perché non ha fatto colazione o perché ha saltato il pranzo…come la pubblicità di Kinder Bueno.

Assurdo!

Lo sapete che il nostro organismo è capace di sopravvivere per 40 giorni consecutivi senza Mangiare?

Lo sapete che se noi digiuniamo per 3 giorni rimettiamo a posto completamente il nostro organismo?

Che tutte le tossine sono espulse dopo il primo giorno di digiuno?

La pelle sarà più liscia, i capelli più lucidi, gli occhi più cristallini.

Tutto l’organismo si depura dopo soli 3 giorni di digiuno!

In molte religioni è praticato il digiuno per purificarsi, ci avete mai pensato? Sono tutti stupidi oppure c’è un fondo di verità?

Provate prima di giudicare, io personalmente ho provato è al secondo giorno mi sentivo un leone, al terzo avrei voluto continuare perché il mio corpo aveva reagito in maniera fantastica, poi sono rientrato nel quotidiano ma con una lucidità maggiore. Si trae beneficio sia fisicamente sia mentalmente perché il nostro organismo non ricevendo alimenti attacca in primo luogo le cellule malate presenti nel corpo, pertanto se abbiamo un’influenza passerà, le infezioni si guariranno spontaneamente e tutte le brutture scompariranno.

Nicola Convertino

 

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password

Video in evidenza