Calcio. Virzì (UGL): "Buone le idee di Mirri sul nuovo Palermo, a noi piacciono le sfide"

Non è più il momento delle polemiche e dei misteri, bisogna adoperarsi sul campo, le buone idee saranno da noi testate e verificate.

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 04/08/2019 in Sport da Filippo Virzì
Condividi su:
Filippo Virzì

Nella giornata di sabato 3 agosto,  si è tenuta a Palermo  la  conferenza stampa di presentazione della nuova società di calcio della città di Palermo, allo Stadio Comunale Renzo Barbera, una grande cornice davvero inconsueta, ma di grande effetto emotivo, alla presenza del presidente Dario Mirri, il vicepresidente Tony Di Piazza e l’amministratore delegato Rinaldo Sagramola.

“Riteniamo positiva la possibilità di una nuova forma di azionariato popolare, nell’ingresso nel capitale sociale di liberi cittadini, nella massima libertà  di scegliere le forme giuridiche più idonee.
Ci piace la passione e l’entusiasmo del neo Presidente Mirri e la sua idea di coinvolgere tutti, in particolare i più giovani, i quali rappresentano il futuro del Palermo, dagli spalti al campo di calcio”.

A dichiararlo è  Filippo Virzì, Responsabile della Comunicazione e Portavoce dell’UGL Palermo a margine della conferenza stampa.

“Non è più il momento delle polemiche e dei misteri, bisogna adoperarsi sul campo, le buone idee saranno da noi testate e verificate – conclude Virzì –  ma che non siano solo buoni propositi, servono i fatti, la tifoseria e l’intera cittadinanza hanno subito fin troppe mortificazioni, il nostro sindacato seguirà la nuova avventura del Palermo Società Sportiva Dilettantistica a Responsabilità Limitata  dalla serie D, c’è tanta voglia di trasparenza e di riscatto, questo è l’auspicio della comunità sportiva palermitana  ma non solo, anche della gente comune”.

  • Argomenti:

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password

Video in evidenza