Apre oggi a Bologna Enologica 2016, il Salone del vino e del prodotto tipico dell’Emilia Romagna

Oltre 100 tra produttori, consorzi e cantine che provengono da tutta la regione. In programma seminari e degustazioni tematiche.

pubblicato il 19/11/2016 in Salute e alimentazione da Elisabetta Failla
Condividi su:
Elisabetta Failla

Si apre oggi a Bologna Enologica, il Salone del vino e del prodotto tipico dell’Emilia Romagna. Appuntamento nel centralissimo Palazzo Re Enzo fino a lunedì 21 novembre, dalle 11 alle 20, per degustare vini e prelibatezze del territorio.
Alla manifestazione, organizzata da Enoteca Regionale Emilia Romagna, partecipano oltre 100 tra produttori, consorzi e cantine che provengono da tutta la regione. In programma seminari e degustazioni tematiche, il “Teatro dei Cuochi” e la premiazione della prima edizione di “Carta Canta”, il premio delle carte dei vini che propongono un assortimento qualificato di vini emiliano romagnoli.
Quello di Enologica è oramai un format consolidato che non manca, però, di riservare ogni anno delle novità. A partire dal tema portante che quest’anno vedrà protagoniste le maschere, con un originale connubio fra vino e cibo.
Saranno giornalisti ed esperti enogastronomici a tenere i 10 seminari di “Genius Loci”, aperti al pubblico, per raccontare il vino dell’Emilia Romagna dai principali vitigni ad alcuni autoctoni tutti da scoprire.
Nella Sala del Quadrante, poi, 13 cuochi, dopo le esperienze itineranti degli anni scorsi nei vari ristoranti del centro storico della città, racconteranno le proprie storie interpretando gli abbinamenti legati al “gioco” dei burattini per un viaggio lungo la via Emilia. Tra questi, Stefano e Andrea Bartolini abbineranno la romagnola “Saraghina” con Sangiovese e pesce alla brace, Max Poggi accosterà il bolognese Dottor Balanzone al Pignoletto, vino tipico bolognese e alla mortadella mentre Giovanni Cuocci abbinerà “Pulonia”, maschera tipica di Modena, con Lambrusco di Sorbara e cotechino.
Per Informazioni  www.enologica.org  

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password