Compravendita senatori tre anni di reclusione e 5 di interdizione a Silvio Berlusconi

Condanna del Tribunale di Napoli per l’ex premier e Valter Lavitola

pubblicato il 09/07/2015 in Politica da Valentina Roselli
Condividi su:
Valentina Roselli

Silvio Berlusconi Avrebbe versato tre milioni di euro ad alcuni senatori per far cadere il governo Prodi  nel gennaio del 2008 e ha ottenuto tre anni di reclusione e 5 anni di interdizione dai pubblici uffici e stessa pena per Valter Lavitola suo complice in questa operazione.

Tra i senatori comprati  Sergio De Gregorio, eletto in quella legislatura  con l'Italia dei Valori, poi trasferitrsi  nel centrodestra. 

La Procura aveva richiesto: una condanna a 5 anni per Berlusconi e 4 anni e 4 mesi per Lavitola. L’avvocato di Silvio Berlusconi , Niccolò Ghedini parla di una sentenza assurda e di processo politico. L’ex premier afferma:   "Prendo atto di una assurda sentenza politica al termine di un processo solo politico costruito su un teorema accusatorio risibile. Resto sereno, certo di AVER sempre agito nell'interesse del mio Paese e nel pieno rispetto delle regole e delle leggi, così come continuerò a fare."

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password