'Quando uno vale niente': volano i coltelli in casa M5S

Beppe Grillo risponde piccato alla senatrice Adele Gambaro

pubblicato il 11/06/2013 in Politica da a cura della redazione
Condividi su:
a cura della redazione

I due nuovi sindaci del Movimento 5 Stelle (a Pomezia e Assemini) non evitano la polemica interna al Movimento 5 Stelle.

Dopo essere approdati al ballottaggio in pochissime località Grillo ha continuato a predicare il successo del Movimento, che avrebbe riportato comunque più preferenze rispetto alle ultime Comunali. Non la pensano tutti così però.
È di oggi lo sfogo di Adele Gambaro, senatrice del Movimento 5 Stelle, che in un'intervista a Sky Tg ha individuato in Grillo il principale artefice della sconfitta alle comunali.
Dopo qualche ora, non si è fatta attendere la reazione di Grillo. In un post sul proprio blog dall'eloquente titolo Quando uno vale niente, il leader del Movimento accusa la senatrice di «smantellare il proprio stesso progetto servendosi della complicità di chi ha il solo scopo di distruggerlo».
Ancor più esplicita - se possibile - la postilla finale al post con il quale Grillo invita la Gambaro a lasciare al più presto il Movimento accusandola, inoltre, di aver danneggiato la sua immagine. Una 'scomunica' a mezzo blog che conferma l'impossibilità per i grillini di esprimere qualsiasi dubbio riguardo al proprio leader.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password