Cede un grosso pino a Napoli, muore donna 40enne

L'episodio è accaduto ieri. Sotto accusa lo stato di manutenzione dell'albero

pubblicato il 11/06/2013 in Attualità da a cura della redazione
Condividi su:
a cura della redazione

È morta schiacciata nella sua auto da un albero che ha ceduto all'improvviso. È accaduto a Napoli ieri. La vittima, 40 anni, Cristina Alongi sposata e con una figlia di 8 anni.
La tragedia è accaduta in via Aniello Falcone, dove un grosso pino si è abbattuto sulla strada prendendo in pieno l'auto della donna.

La pianta si trovava in un giardino ai bordi della strada del quartiere Vomano. Le radici del grosso albero erano molto superficiali e probabilmente non hanno retto il peso del fusto. Anche per questo motivo subito dopo l'incidente si sono sollevate le polemiche dei residenti che da tempo avevano segnalato il problema.

In un primo momento si è temuto che nell'auto potesse esserci anche la figlioletta della vittima, per fortuna non è stato così. Ora l'indagine del pm Giovanni Corona, che ha disposto il sequestro delle radici e di parte del tronco, cercherà di risalire alla data dell’ultimo intervento di manutenzione. Posto sotto sequestro anche un albero vicino che apparirebbe inclinato.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password