Innovazione, Misiani: "Il diritto alla connessione sia scritto in Costituzione"

A "#RinascitaItalia The Young Hope" il Ministro dell'Economia ...

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 04/10/2020 in Politica da redazione
Condividi su:
redazione

"Dobbiamo scrivere che la banda larga è un diritto di tutti, si chiama diritto alla connessione. Il digital divide è un gap anche sociale: il diritto alla connessione deve essere un diritto da scrivere in Costituzione".

Lo ha dichiarato il vice-ministro dell'economia Antonio Misiani intervenuto a #RinascitaItalia: The Young Hope, la tre giorni organizzata dall'associazione "Fino a prova contraria" di Annalisa Chirico.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password