Elezioni Regionali, Toma è il presidente del Molise,questo il probabile consiglio

pubblicato il 23/04/2018 in Politica da Maria Carosella
Condividi su:
Maria Carosella

Mancano pochi minuti alle 7 del mattino e poco più di 100 sezioni da scrutinare. Mancano anche i dati delle città di Isernia e Termoli che sono state scrutinate al 40%. Ma la vittoria di Donato Toma, con la coalizione di centrodestra, sembra essere ormai un dato certo. Infatti sono oltre 8mila i voti di scarto tra i due competitor.

Anche se i dati dei partiti dicono tutt’altro con un 5 stelle oltre il 30% e Forza Italia, primo partito della coalizione del centrodestra che è poco sopra il 10%.

Andiamo a vedere grossomodo quale potrebbe essere il consiglio regionale della dodicesima legislatura in caso di vittoria di Toma: Tre seggi a Forza Italia con Nicola Cavaliere, Armandino D’Egidio e Roberto Di Baggio, due seggi alla lega con Aida Romagnuolo e Filomena Calenda, due a Orgoglio Molise con Vincenzo Cotugno e Gianluca Cefaratti, Vincenzo Niro per il Popolari per l’Italia, Salvatore Micone per l’Udc, Quintino Pallante per Fratelli d’Italia, Michele Iorio per Iorio per il Molise e Carlo Perrella per il Movimento Sovranista. Cinque dovrebbero essere i consiglieri del Movimento Cinque Stelle: Andrea Greco, Patrizia Manzo, Angelo Primiani, Gianluca Monturano e Fabio De Chirico. Per il centrosinistra dovrebbero entrare Vittorino Facciolla, Micaela Fanelli per il Pd e in forse tra la terza piddina Carmela Lalli e il primo di LeU Francesco Totaro.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password