M5S e lega non riconoscono alcuna legittimità a Gentiloni e al suo governo.

M5s e Lega non vanno alle consultazioni del premier incaricato Gentiloni

pubblicato il 12/12/2016 in Politica da Ansa
Condividi su:
Ansa
Paolo Gentiloni, ministro degi Esteri italiano

"Non riconosciamo alcuna legittimità a Gentiloni e al suo governo. Non abbiamo tempo da perdere in inutili consultazioni. L'unica risposta che vogliamo ascoltare è la fissazione della data per le elezioni politiche". Così il segretario della Lega Nord Matteo Salvini.

M5s, a quanto si apprende, è stato convocato per oggi i alle 12 alla Camera per le consultazioni con il presidente del Consiglio incaricato Paolo Gentiloni: il Movimento, si apprende ancora, ha però deciso di non partecipare all'incontro.

Prima di incontrare i gruppi parlamentari per le consultazioni alla Camera, il premier incaricato Paolo Gentiloni ha incontrato alla Farnesina alcuni esponenti dell'attuale governo. A quanto si apprende da fonti parlamentari, Gentiloni avrebbe visto i ministri Pier Carlo Padoan, Maurizio Martina, Carlo Calenda e il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Claudio De Vincenti. 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password