Nuova composizione per Fabio D’Amato “Heroes”

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 19/04/2020 in Musica e spettacolo da Vincenzo Cannone
Condividi su:
Vincenzo Cannone

Fabio D’Amato, autore e compositore di musica pop, colonne sonore e jingle per spot pubblicitari, dopo l'ottimo riscontro ottenuto per il suo secondo album “Essential Songs 2”, e dopo l'uscita dei singoli "Peace" (con relativo videoclip), “ThankU” e “2.16”, propone una nuova composizione dal titolo “Heroes”, dedicata a tutta la realtà sanitaria impegnata a gestire l'emergenza Covid-19.

Di seguito le parole dell’artista:
“Sono giorni difficili, complicati, perché siamo in guerra contro un nemico invisibile, una guerra combattuta con poche armi a disposizione, ma con tanto coraggio, soprattutto da chi ha deciso di essere lì, in prima linea, al pronto soccorso, nelle corsie degli ospedali, nelle sale di rianimazione.
Sono ormai settimane che leggo storie di infermieri e medici che mettono in pericolo la propria vita facendo orari impossibili, senza riposare mai. Uomini e donne che hanno deciso di anteporre la vita di chi ha bisogno alla propria. Foto, racconti, video di persone che, con estremo coraggio, affrontano qualsiasi ostacolo pur di salvare vite, con dedizione, dando fondo a tutte le proprie energie, come pugili che non vogliono gettare la spugna e che si ostinano a rimanere in piedi nonostante i pugni subiti.
Tante sensazioni, tanti pensieri che mi hanno portato a sedermi di fronte alla mia amata tastiera. Mi sono immaginato davanti ad un pianoforte a coda, seduto tra le corsie degli ospedali, circondato da personale medico. Ho chiuso gli occhi, ho appoggiato le mani sulla tastiera del mio pianoforte ed ho iniziato a suonare. Così è nato "Heroes", un brano dettato dal cuore e dedicato a tutti i medici ed infermieri per dire loro grazie. Grazie per la pazienza, la fatica, il peso delle giornate, per le piccole e grandi vittorie. Grazie per tutto quello che state facendo. Grazie per essere gli eroi di questo pianeta”

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password