Rai, Venier celebra Daniele con figlia, nonna, zii. Anzaldi: "Italiani pagano il canone per questa Tv?"

Il Segretario della Vigilanza Rai tuona contro Domenica In: "Che c'entra questo con il servizio pubblico? La prima rete Rai appaltata totalmente al gossip?"

pubblicato il 14/06/2020 in Mediatech da Marco Zonetti
Condividi su:
Marco Zonetti
Mara Venier ed Eleonora Daniele a Domenica In

Dopo l'agiografia di Alberto Matano della settimana scorsa, Domenica In oggi ospita nel suo salotto in collegamento Eleonora Daniele, fresca mamma della piccola Carlotta. La Venier, scelta dalla Daniele come madrina della piccola, ha snocciolato per l'occasione tutto il suo repertorio di collegamenti e filmati di nonni, zii, zie, cognati, cugini, con tanto di ecografia (non stiamo scherzando) e messaggi da Pietrelcina con la consueta benedizione di Padre Pio che non guasta mai. 

In un fotogramma di un filmato era anche visibile il logo della rivista Di Più spiattellato a favore di telecamera e di telespettatori (ma non è pubblicità?). Il Segretario della Vigilanza Rai Michele Anzaldi, su Facebook, denuncia: "A Domenica In apertura di mezz'ora dedicata alla bambina neonata della conduttrice Eleonora Daniele, con collegamento coi nonni: che c'entra questo con il servizio pubblico? La prima rete Rai appaltata totalmente al gossip? Gli italiani pagano il canone per questa tv?".

E ancora: "Invece di fare informazione corretta, ad esempio sullo smaltimento delle bottiglie di plastica dopo il brutto scivolone in onda ai Fatti Vostri (clicca qui per leggere) la Rai tende sempre più a rincorrere la tv commerciale. La tv privata, però, non si paga. Possibile che il principale contenitore pomeridiano della tv pubblica, un marchio storico come Domenica In, non abbia trovato nulla di più interessante da raccontare ai telespettatori, rispetto alla maternità di una conduttrice della stessa rete?"

Non esattamente una giornata fortunata oggi per la Venier, reduce da una gaffe per aver apostrofato come "due poveracci" Tiberio Timperi e Gianni Ippoliti, rei di aver fatto una battuta del tutto innocente che la riguardava. Zia Mara ha scritto il tutto su Instagram per poi cancellarlo subito dopo, ma la frittata era fatta. La rete ha subissato il profilo Instagram di Timperi con tantissimi messaggi di solidarietà, deplorando la mancanza di spirito di una conduttrice che ha fatto della battuta una delle sue cifre. 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password