Andrea Pimpini: "Il Governo dovrebbe aiutarci"

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 14/06/2020 in Musica e spettacolo da TheGameTV Ufficio Stampa
Condividi su:
TheGameTV Ufficio Stampa

Andrea Pimpini, il cantautore di Pescara che negli ultimi anni si è imposto sulle scene musicali d’Italia, condivide l’appello lanciato da artisti emergenti e famosi al Governo Italiano.

“Il governo dovrebbe aiutarci. Dare modo di riprendere le attività live, organizzare festival musicali e culturali... Ma non solo per artisti famosi, anche per chi è agli inizi e ora non ha più possibilità di suonare dal vivo” Questo dice Andrea nell’ultimo post pubblicato sui suoi profili social

Andrea Pimpini sottolinea dunque un problema grande e presente già prima dell’emergenza Coronavirus

 “Già prima era difficile trovare date in cui esibirsi… O perché, come al solito, c’è l’imprenditore che monopolizza locali e festival oppure perché non c’è più voglia di puntare sui giovani e si tende a chiamare quei pochi artisti che ti garantiscono migliaia di spettatori”

Conclude Andrea: “Mi rivolgo a cantanti e musicisti che stanno leggendo questo post: Rilanciate anche voi sui vostri social questo appello. Insieme possiamo cambiare le cose”

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Una voce (in sordina) in mezzo a tante altre. Condivido l'appello lanciato a @palazzo_chigi da tanti artisti famosi e emergenti. La musica, come dice @tizianoferro , fa cultura, educa, emoziona, intrattiene e produce economie. La politica però ci ignora, la musica per loro non è un lavoro. Non siamo tutelati e, specialmente in questo periodo, non vengono messi in atto provvedimenti per rilanciare lo spettacolo e dare lavoro ad artisti emergenti (che già difficilmente riuscivano a trovare date in cui esibirsi). Il governo dovrebbe aiutarci. Dare modo di riprendere le attività live, organizzare festival musicali e culturali... Ma non solo per artisti famosi, anche per chi è agli inizi e ora non ha più possibilità di suonare dal vivo Ci hanno chiesto, nei mesi di quarantena, di intrattenere il pubblico con live da casa e l'abbiamo fatto. Ci hanno appoggiato giornali e magazine importanti (come Sky TG24, All Music Italia, ecc.) ma il Governo non ha fatto nulla. Mi rivolgo a cantanti e musicisti che stanno leggendo questo post: Rilanciate anche voi sui vostri social questo appello. Insieme possiamo cambiare le cose 21 Giugno festa #senzamusica #iolavoroconlamusica • • • • • • • • • • • #musicworkers #crew #concert #liveshow #livemusic #ilovemyjob #tourlife #instagood #picoftheday #like4likes #likeforlikes

Un post condiviso da Andrea Pimpini (@pimpiniandrea) in data:

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password