ADRIANO FUMAGALLI, ATTORE DI SUCCESSO PER CASO

Un passato da star del cinema hard ad attore tradizionale del piccolo e grande schermo

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 17/06/2020 in Interviste da REDAZIONE
Condividi su:
REDAZIONE

Un passato da stella del cinema hard  a livello internazionale  sino ad intraprendere la strada di attore tradizionale dividendosi tra cinema e tv con piccoli e importanti ruoli. Oggi è anche presentatore.  Adriano Fumagalli si racconta...

 Come inizia il tuo percorso artistico?
Inizio, la mia carriera per caso con un lungo trascorso glorioso nel mondo del cinema hard, che mi ha dato la possibilità di essere intervistato  dalla Rai tra i primi attori del settore. Ho lavorato con  Moana Pozzi. Mi sono fermato per quattro anni per un brutto male per poi ricominciare a lavorare nello spettacolo, ho girato film ed oggi faccio anche il presentatore.

 I tuoi registi italiani preferiti o con i quali ti piacerebbe lavorare?

Ho lavorato con tanti registi italiani famosi, tra cui Michele Placido. Ci sono diversi con cui mi piacerebbe lavorare e che stimo come   Guadagnino, qualsiasi produzione mi va bene, anche piccoli ruoli da caratterista.  Però, sicuramente mi sarebbe piaciuto lavorare con Fellini!

Invece attori e attrici italiane?
Come attore italiano mi piace molto Valerio Mastandrea con cui ho lavorato nel film ” Io tu e David candidato nel 2017 ai David Di Donatello. Tra gli attori prediligo Favino! Tra le attrici italiane, l’indimenticabile Virna Lisi, tra le nuove la Capotondi.

Progetti futuri?
Aspettiamo la fine del Covid 19, bisogna migliorarsi  e  mai mollare soprattutto nel mondo dello spettacolo che è un percorso ad ostacoli…

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password