Grecia: è Tsipras bis

Annuncio del nuovo governo e poi direzione Bruxelles per il premier greco

pubblicato il 23/09/2015 in Dal Mondo da Daniele Del Casino
Condividi su:
Daniele Del Casino

Il nuovo governo a guida Tsipras è nato. Mercoledì il giuramento dell'esecutivo.

Dopo la vittoria di Syriza – concretizzata con il 35.5% dei voti e 145 seggi – il suo leader non ha perso tempo: mercoledì 23 settembre il giuramento per lo Tsipras bis, che vede vice premier Yannis Dragassikis, Nikos Kotzias agli Esteri, Panos Kammenos alla Difesa, Giorgos Stathakis all'Economia e Panagiotis Kouroumblis agli Interni.

Ad Euclid Tsakalotos il difficile incarico alle Finanze, che però voci di corridoio mettono in dubbio, data la riluttanza di Tsakalotos ad accettare e che potrebbe far uscire all'ultimo momento il nome dell'ex ministro ad interim Giorgos Chouliarakis, che viene visto in corsa anche come ministro di Stato e coordinatore del Memorandum.

 

Solo all'ultimo a quanto pare verrà sciolto il dubbio se il sostituto di Yanis Varoufakis accetterà la responsabilità, dopo essersi accollato l'accordo tra il suo paese e i creditori internazionali.

Il nuovo esecutivo ellenico, uscito da elezioni tutt'altro che entusiastiche, avrà ben poco tempo per festeggiamenti, dovendo fronteggiare l'applicazione delle riforme previste dal Memorandum e il problema migranti, che vede subito il riconfermato premier volare a Bruxelles e partecipare al vertice europeo sull'immigrazione.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password