Elicottero di Medici Senza Frontiere precipita in Nepal

L'incidente nel distretto di Sindhupalchowk durante una consegna di aiuti umanitari, morti i quattro componenti dell'equipe

pubblicato il 03/06/2015 in Dal Mondo da Daniele Del Casino
Condividi su:
Daniele Del Casino
Courtesy Emergenza24

Un elicottero con a bordo quattro specialisti di Medici Senza Frontiere si è schiantato a terra nella giornata poche ore fa nel disastrato paese del Nepal.


Il velivolo era stato noleggiato dall'organizzazione umanitaria internazionale, famosa per i suoi interventi in tutto il mondo in special modo nelle zone più a rischio del pianeta, allo scopo di permettere un rapido spostamento e distribuzione degli aiuti umanitari che giungono nel paese asiatico, dopo il terribile terremoto che lo ha colpito.

Proprio durante un volo umanitario, mentre stava volando sul distretto di Sindhupalchowk l'elicottero ha avuto un incidente, provocato secondo le prime informazioni dopo l'urto con dei cavi sospesi dell'alta tensione, che ha provocato la morte di tutti gli occupanti.

MSF Italia dal suo sito web conferma il tragico incidente, esprimendo cordoglio per i loro colleghi e chiedendo il rispetto della privacy per i familiari delle vittime, di cui ancora non sono state divulgate le generalità.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password