Un anno a piedi nudi per beneficienza

L'intento del ragazzo è raccogliere fondi per i bambini privi di scarpe

pubblicato il 15/03/2014 in Dal Mondo da Angela Menna
Condividi su:
Angela Menna

Anche se lo scorso inverno è stato uno dei più rigidi della storia americana, Richard Hudgins non ha deciso di abbandonare il suo progetto: andare in giro a piedi scalzi per un anno«Per 365 giorni non indosserò scarpe, per raccogliere fondi per comprare le scarpe ai bambini, che non hanno mai avuto il lusso di averne un paio. Alla fine del mio anno andrò anche a parlare con dei produttori di scarpe e spero che daranno un contributo anche loro», ha scritto Richard sulla sua pagina Facebook. Hudgins, che in realtà è un parrucchiere di Louisville, in Kentucky, ha iniziato la sua campagna a dicembre. Non è stato facile, visto che oltre al freddo, ci sono state alcune “incomprensioni” iniziali che lo stavano scoraggiando, come quando è stato allontanato dalla palestra, perché si stava allenando a piedi nudi. A dargli coraggio, sono state le prime donazioni raccolte, che lo hanno spinto a non mollare. Il ragazzo punta a raccogliere 25.000 dollari, da destinare a delle associazioni di volontariato in Kenya: finora ha già raccolto 4.000 dollari.

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password