Dantedì: giornale tedesco critica Dante Alighieri

pubblicato il 25/03/2021 in Dal Mondo da Emanuele Gulino
Condividi su:
Emanuele Gulino

"Dividere il buono dal cattivo": dopo una lunga analisi sulla Divina Commedia la Frankfurter Rundschau ha dato questo titolo al suo giornale. L'analisi eseguita dal quotidiano tedesco mette sullo stesso piano l'opera di Dante Alighieri con quella di William Shakespeare, in occasione della giornata dantesca. L'autore è agguerito contro il Sommo Poeta e scrive che Dante ha "il piacere di giudicare e condannare". "L'amoralità di Shakespeare, la sua descrizione di ciò che è, ci sembra anni luce più moderno dello sforzo di Dante di avere un'opinione su tutto, di trascinare tutto davanti al giudizio della sua morale. Tutta questa gigantesca opera è lì solo per permettere al poeta di anticipare il Giudizio Universale, di fare il lavoro di Dio e di dividere il buono dal cattivo". E se lo dice un tedesco, possiamo crederci, chi meglio di loro può esprimere pareri e giudizi sulla letteratura universale? Con tutti gli esempi che ci hanno dato possiamo solo che rimanere in silenzio davanti a cotanti insegnamenti, però non ce ne vogliate, ma non abbiamo in memoria un rappresentante teutonico contemporaneo di Dante e pari a lui in grandezza, e non ci ricordiamo neanche altri rappresentanti nei secoli a seguire.
(Foto Ansa)

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password