Parigi: la Senna minaccia la Ville Lumière

Chiuse la stazione centrale e alcuni tratti della metro, messe in sicurezza alcune opere del Louvre

pubblicato il 03/06/2016 in Dal Mondo da Danilo Di Laudo
Condividi su:
Danilo Di Laudo

PARIGI – Sei sono i metri raggiunti dall’acqua del fiume che attraversa la capitale francese e che sta mettendo in allarme cittadini e autorità d’Oltralpe. Già nei giorni scorsi l’ondata di maltempo che sta colpendo l’intero paese ha causato diverse inondazioni che 'potrebbero nascondere delle vittime ancora disperse' secondo quanto dichiarato dal ministro dell'Ambiente, Ségolène Royal.

Nella capitale, secondo quando riportato da Le Parisienne, si è ancora lontani dal picco di 8,62 metri raggiunti nel 1910 quando la Senna esondò facendo registrare la più imponente piena del secolo passato. Tuttavia sono state già prese delle contromisure proprio per il timore che l’acqua possa causare ulteriori danni. Il ministro dell’ambiente infatti ha confermato che sono state evacuate centinaia di persone residenti nella zona dell’Ile-de-France.

Sul territorio parigino invece sono state chiuse sia la Grand Palais che la centralissima stazione metropolitana sita in prossimità dell’Università Sorbonne.

Le previsioni meteo dicono che la pioggia dovrebbe fermarsi nelle prossime ore, ciononostante l’allarme resterà ancora attivo visto che comunque il livello d’allerta per la Loira e tutti i suoi affluenti resta alto, così come per la Senna.

IL TIMORE COLPISCE ANCHE IL LOUVRE – Nel museo più famoso della capitale intanto si lavora alacremente per poter mettere in sicurezza quante più opere nell’arco del minor tempo possibile mentre le porte restano chiuse al pubblico. Le operazioni stanno interessando soprattutto i piani più bassi che sono quelli a maggior rischio esondazione. Chiusi sono anche numerosi altri musei così come le istituzioni culturali.

LA PRIMA VITTIMA – Intanto a conferma di quanto grave sia la situazione alluvionale va notato quanto riportato sul sito Ansa, dove si parla del ritrovamento del corpo di un uomo di circa sessant’anni scomparso nella giornata di ieri nella provincia Belga del Lussembrugo.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password