Presidenziali francesi, in campo la Le Pen

Annuncio candidatura su TF1

pubblicato il 11/02/2016 in Dal Mondo da Gianluca Vivacqua
Condividi su:
Gianluca Vivacqua
Marine Le Pen

Il Front National alla scalata dell’Eliseo?

Forse non è del tutto una sorpresona, anche alla luce del fatto che aspirare alla presidenza di Francia si può considerare un “vizietto di famiglia” parlando di Le Pen. Ma se si guarda alle differenze tra Le Pen padre, Jean-Marie, e Le Pen figlia, Marine, allora non si può non tenere in conto che sarà diversa anche la tattica e la strategia di conquista dell’agognato traguardo.

Alle presidenziali francesi del 2017, insomma, Marine Le Pen ci sarà, come ha annunciato il 9 febbraio dagli schermi del canale TF1, la rete n. 1 in Francia per ascolti (si tratta di una televisione privata). Con la grinta di chi vuole riscattare gli insuccessi paterni ma nello stesso tempo affrancarsi del tutto dall’ingombrante ombra del padre, Le Pen II punta a raggiungere l'irraggiungibile (finora) mantenendosi saldamente ancorata ai punti-cardine del programma di FN, adeguatamente ribaditi nel vertice dei dirigenti del partito che ha preceduto l’uscita televisiva della leader.

La battaglia per la poltrona di cui è attualmente titolare François Hollande, si combatterà dunque al grido di “sovranità economica e monetaria”. E poi, qualora si dovesse finalmente varcare la porta dell’Eliseo, comincerà inevitabilmente quella con l’Ue. Ma niente baionette o carri armati (dipende, naturalmente, dal riferimento storico): un’eventuale uscita dall’Unione e quindi dall’euro, dice la Le Pen, passerà da un referendum popolare, come sta avvenendo in Gran Bretagna. E prima ancora si aprirà un tavolo per discutere della zona Schengen.    

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password