I nostri geni? Responsabili delle punture di zanzara

A confermarlo uno studio condotto dalla London School of Hygiene and Tropical Medicine

pubblicato il 25/04/2015 in Curiosità da Angela Menna
Condividi su:
Angela Menna

Potrebbe essere l'odore sprigionato dal nostro corpo ad attrarre le zanzare. E' questo il risultato dello studio condotto da un team di ricercatori guidato dalla London School of Hygiene and Tropical Medicine.

L'ESPERIMENTO - Alcune zanzare della febbre gialla sono state liberate nell'ambiente con un tubo a forma di Y su 18 gemelli omozigoti, che avendo lo stesso patrimonio genetico, attraevano in ugual modo gli insetti.

 «Studiando e comprendendo meglio il meccanismo genetico che sta dietro a una maggiore attività per le zanzare potrebbe essere possibile sviluppare metodi su misura per controllarle meglio e sviluppare nuovi modi per respingerle» spiega James Logan della London School of Hygiene and Tropical Medicine. 

L'esperimento, inoltre, è stato condotto anche su 19 gemelli eterozigoti che condividevano il 50% del patrimonio genetico, da cui le zanzare venivano attratte in maniera diversa.

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password