“Ma il tuo biglietto in fiera”

La brutta figura del cartellone Expo: commenti dai social

pubblicato il 20/03/2015 in Curiosità da Valentina Roselli
Condividi su:
Valentina Roselli

L’inglese resta uno dei tanti talloni  di Achille degli italiani. La riprova è stato  uno dei cartelloni dell ’Expo di Milano che come tutti sanno inizierà il prossimo primo maggio. E’  già  stata esposto un cartellone che vuole indicare dove acquistare i biglietti per accedere all’Esposizione,  peccato che sul cartello, che già da ieri è diventato virale sui principali social , invece che essere riportato correttamente il verbo "buy" è stata scritta la parola  "but"  Acquista il tuo biglietto in fiera  è diventato “ma il tuo biglietto in fiera”

Un errore che ha scatenato l'ironia della rete , ma a quanto pare sarebbe già stato corretto, con la creatività 'made in Italy'.  Questi alcuni dei commenti  all’estroverso cartellone:

“Quando vedo questi errori - a parte far cadere le braccia - mi chiedo: un cartello così, o una pubblicità, passa attraverso molte mani e molte revisioni (ideatore, grafico, stampatore ecc). Possibile che nessuno ci faccia caso?"

“Però october è scritto bene, dai”

“Qualcuno ha fatto caso che sulle tastiere qwerty la T è vicina alla Y? Direi si tratti di un banalissimo errore di stampa, ma il correttore di bozze dormiva e chi sovrintende agli allestimenti?”

“È straordinario. Surreale . But your ticket ha dentro tutto l'enigma Italia”

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password