Botte per brutti voti, genitori dovranno risarcire i figli

pubblicato il 10/05/2022 in Cronaca da Emanuele Gulino
Condividi su:
Emanuele Gulino

Una coppia di origini indiane che vive a Pavia è stata condannata per abuso di mezzi di correzione, pena poi sospesa, perché picchiavano i figli con un filo della corrente elettrica e una scopa per i brutti voti a scuola.

La denuncia è partita dagli stessi figli e il Tribunale ha stabilito che i due figli (un ragazzo di 16 anni e una ragazza di 12) vengano risarciti per le violenze subite con 10mila euro a testa ed ha anche predisposto l'allontanamento dei due minori dalla famiglia.

(Foto e fonte ansa.it)

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password