Maltempo, un morto e due dispersi a Piacenza

Guardia giurata muore travolta dall'acqua, padre e figlio dispersi durante il nubifragio

pubblicato il 14/09/2015 in Attualità da Daniele Del Casino
Condividi su:
Daniele Del Casino
L'auto di servizio della guardia giurata

Una guardia giurata è morta mentre ancora non ci sono notizie di due uomini, padre e figlio, nel Piacentino.

Situazione drammatica in Emilia Romagna, dove l'ondata di maltempo che ha investito la regione nelle ultime ore ha provocato frane, crolli, allagamenti ed evacuazioni.
Particolarmente colpita la zona del Piacentino, dove questo pomeriggio è stato rinvenuto il cadavere della guardia giurata, data per dispersa dopo che era stata notata l'auto senza nessuno a bordo in località Ponte dell'Olio.

Luigi Albertelli, 55 anni dipendente dell'Istituto di Vigilanza IVRI, era in servizio la notte scorsa quando la sua auto è stata investita dalla piena del fiume Trebbia. Il corpo dell'uomo è stato individuato nei pressi dell'auto dai Vigili del Fuoco, che stavano perlustrando la zona.

Ancora senza esito invece le ricerche di due uomini  nel comune di Bettola, dei quali non si hanno notizie dalla mattina. I due, padre e figlio, stavano viaggiando su un fuoristrada in direzione di Como per lavoro dove però non sono mai giunti.

Intenso il lavoro della Protezione Civile Regionale nella zona di Bettola, che ha visto anche l'evacuazione di 29 persone da un campo dove erano alloggiati per partecipare ad una fiera, mentre le scuole sono state dichiarate inagibili in quanto allagate. Forti disagi anche nelle zone della Valnura e Valtrebbia per le intense precipitazioni, che hanno provocato esondazioni e interrotto la viabilità in molti punti, isolando numerosi nuclei abitati.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password