La Commissione giustizia al Senato ha approvato testo su unioni civili

Approvato il testo base che regolamenta unioni civili e adozioni gay

pubblicato il 27/03/2015 in Attualità da Valentina Roselli
Condividi su:
Valentina Roselli

“In Commissione Giustizia approvato testo unico su unioni civili. 14 sì, 8 no, 1 astenuto. Grande risultato per i diritti in Italia". Lo  ha scritto  la relatrice Pd al Senato su Twitter Monica Cirinnà .  La commissione Giustizia del Senato ha  approvato il testo base, che regolamenta le unioni civili fra persone dello stesso sesso, consentendo anche le adozioni gay , e le coppie di fatto tra eterosessuali. Hanno votato “si” Pd e M5S, mentre contrari sono stati Ncd, Lega Nord e Forza Italia.  

Monica  Cirinnà commenta: "Creare da un lato un istituto ad hoc per coppie dello stesso sesso e riconoscere diritti per le coppie, da qualunque sesso composte, che scelgono di convivere, consente di dare serenita' e diritti a tutte le famiglie basate sull'amore. Da qui al 7 maggio, termine per la scadenza degli emendamenti, lavorerò ulteriormente per ascoltare e ridurre al minimo le divergenze fin qui manifestatesi. Mi auguro, analogamente - conclude  che tutte le forze politiche sappiano trovare il coraggio di dialogare liberamente sui diritti per dare al Paese una legge giusta, che consenta all'Italia e ai suoi cittadini di allinearsi con il resto dell'Europa"

Molto diversa l’opinione del senatore di Fi Lucio Malan: "Pd e M5S - che commenta su twitter: "votano compatti il testo Cirinnà sulle "unioni civili"  matrimonio gay con adozioni e utero in affitto. E reversibilità. Chi paga?". La  senatrice di Ap-Ncd Federica Chiavaroli commenta "Per noi il matrimonio è solo quello tra un uomo ed una donna, ciò non esclude che siamo disponibili a discutere di unioni civili ma solo se sono cosa ben diversa dal matrimonio". "

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password