Storie di ordinaria follia: perde l'autobus e massacra di botte l'autista

L'episodio a Cesena. Arrestato un giovane di 17 anni

pubblicato il 19/03/2014 in Attualità da a cura della redazione
Condividi su:
a cura della redazione

Un 17enne di Cesena ha fermato un autobus in mezzo alla strada, ha sfondato il vetro a pugni e ha aggredito, picchiandolo furiosamente, l'autista del mezzo. Una scena degna del noto film Arancia meccanica e che trarrebbe origine dal ragazzo che aveva perso l'autobus. A quanto, infatti, pare il giovane avrebbe perso l'autobus perché non si trovava alla fermata; ha quindi chiamato la madre che lo ha accompagnato a quella successiva in auto. Qui il ragazzo ha dato sfogo a tutta la sua rabbia.

Al loro arrivo, le forze dell'ordine hanno trovato il 17enne ancora con i vetri addosso e con le mani ferite. L'autista è stato accompagnato in ospedale e si dovrà sottoporre a un'operazione al volto. 

Il ragazzo ora dovrà rispondere di danneggiamento, lesioni gravi, interruzione di pubblico servizio e rapina (avrebbe infatti anche rubato il cellulare del conducente, che tentava di chiamare soccorsi).

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password