Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Tragedia a Tuturano: auto esce di strada e colpisce un albero, morto un 71enne. Figlio ferito

Il sinistro questa mattina 12 marzo in provincia di Brindisi, poco prima del bosco Colemi. La vittima è di San Donaci e ha fatto un volo di 50 metri essendo stato scagliato fuori dall'abitacolo.

Condividi su:

Tragedia questa mattina a Tuturano, frazione di Brindisi, dove una Volkswagen Golf condotta da un 28enne di San Donaci ha improvvisamente perso il controllo sulla strada provinciale 79, che dalla frazione brindisina conduce appunto a San Donaci. Secondo quanto si apprende, il conducente della vettura, per cause ancora tutte in corso di accertamento, avrebbe perso il controllo finendo prima contro un palo della segnaletica stradale, poi contro la staccionata di un vigneto terminando la sua corsa poche decine di metri più avanti contro un albero di ulivo. L'impatto è stato tremendo: l'auto era ridotta ad un groviglio di lamiere. Il giovane viaggiava assieme al padre, un 71enne, che a causa del violento scontro contro l'ulivo è stato sbalzato fuori dall'abitacolo per una cinquantina di metri. I soccorritori lo hanno trovato privo di vita in un campo seminato a grano. Terribile la scena che si è presentata davanti agli agenti della Polizia Locale, a cui adesso sono affidate le indagini per chiarire con esattezza che cosa sia successo sulla strada 79. 

Come già detto, non si conoscono ancora le cause che hanno portato l'auto a finire fuori strada. Dobbiamo precisare che nell'incidente non sono stati coinvolti altri veicoli, nonostante la Golf abbia invaso per un attimo l'altra carreggiata. La vettura incidentata procedeva verso Tuturano. Dopo una leggera cunetta il 28enne ha perso il controllo del mezzo, non riuscendolo più a controllarlo. Durante l'impatto il parafango posteriore della macchina è rimasto incastrato al palo del segnale stradale divelto, così come mostrano le nostre immagini riprese sul luogo del sinistro. Il tratto di strada in cui è avvenuto il dramma è un retilineo

L'incidente si è verificato intorno alle ore 7:45, quindi di primo mattino. I rilievi sul posto sono proseguiti per diverse ore, questo per capire bene la dinamica dei fatti. I tecnici della Provincia, servizio viabilità, hanno provveduto a rimettere in sicurezza il tratto stradale, rimettendo in piedi anche il palo della segnaletica stradale. Sul posto sono giunti anche gli operatori ecologici dell'azienda Ecotecnia, che hanno provveduto a rimuovere i detriti dalla carreggiata. Due ruote dell'auto si sono staccate finendo nelle campagne circostanti. Un impatto davvero tremendo. Scene di disperazione si sono vissute all'arrivo di famigliari e conoscenti della vittima. Il pm di turno presso la Procura della Repubblica di Brindisi, Gualberto Buccarelli, ha disposto l'ispedazione cadaverica prima della rimozione della salma. Una ditta di onoranze funebri ha provveduto a portare via il corpo del 71enne, mentre la vettura è stata portata via da un carro attrezzi solo intorno alle 12:20, quando ormai erano terminati tutti i rilievi del caso. La viabilità è stata gestita dalla Polizia Locale, intervenuta sul posto con due pattuglie: il traffico non ha subito rallentamenti ed è proseguito in maniera regolare. Il 28enne si trova attualmente ricoverato in gravi condizioni ed in prognosi riservata all'ospedale Antonio Perrino di Brindisi, avendo riportato gravi ferite.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook