Mirela Hoxhaj: una professionista albanese che dopo aver sconfitto il covid conquista Sanremo

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 12/03/2021 in Costume e società da Veronica Caprio
Condividi su:
Veronica Caprio

Mirela Hoxhaj è una giovane donna albanese che si è fatta da sola. Arrivata in Italia nel 1995 con regolare contratto di lavoro, si è trasferita a Varese, dove si è impegnata ampliando la sua formazione diplomandosi con il massimo dei voti presso la scuola di estetica.

Lei sue competenze acquisite presso il liceo classico frequentato nella sua città Valona in Albania e scuola di Estetica a Varese sono stati una base molto forte per poter lavorare nel campo del benessere e dell’estetica, dove è essenziale avere ottime doti comunicative.

Mirela ha grandi sogni vuole costruire il suo futuro mattone dopo mattone, così se pur felice di vivere e lavorare in Italia decide di tornare nella sua Albania,la sua terra d’origine, e di aprire il primo centro estetico nella sua città per poter trasmettere l’amore e la cultura italiana appresa a Varese in un paese martoriato dalla passata dittatura.

Così Mirela ha fatto la storia, a Valona in Albania per la prima volta le persone e in particolar modo le donne albanesi, avevano modo di prendersi il tempo anche per loro, per distrarsi, per rilassarsi, coccolarsi!

A noi in Italia sembrerà strano, ma li in quei anni era un vero lusso accessibile a pochi, che però Mirela con il suo centro DolceVita Estethiques ha reso accessibile a tutti con lo slogan “una donna rilassata, è una donna più felice per sé stessa e per i suoi affetti”.

Dolce vita è diventato in breve tempo, non solo un semplice centro estetico, di dimagrimento, ma anche un centro di cultura Italiana.

Mirela però continua a sognare e non vuole fermarsi qui, torna in Italia e continua a formarsi presso le migliori scuole di estetica e massaggio.

Purtroppo però, come tanti anche Mirela si ammala di Covid, inizia la sua battaglia con il coronavirus, la tosse, il malessere, la polmonite. Mirela ha paura, immagina mille scenari, ma è una combattente e non molla, e dopo qualche tempo si rimette in sesto ed è pronta per ripartire alla grande, a riprendersi la sua vita, a continuare a sognare.

Dopo più tamponi negativi, e con il ritorno delle forze, Mirela decide di puntare in alto.

Si iscrive al corso professionale di Dream Massage con il prof. Stefano Serra a Bologna, e viene selezionata per accedere al Master “massaggiatore professionista dello spettacolo”, 3 edizione a Sanremo.

Arriva finalmente marzo ed inizia così la sua avventura sanremese.

Il festival infatti, quest’anno è stato fulcro di una ripartenza per tanti settori, un faro di speranza per tutti gli operatori del benessere, del turismo, della ristorazione.

Proprio in virtù di questa forte voglia di ripartenza il Grand hotel Des Anglais e il Dream Massage (per sette anni il massaggio ufficiale dell’ospitalità del Festival) si sono uniti ed hanno dato vita ad un sogno, che fonde il passato e il futuro del mondo del benessere, in una spa moderna ispirata all’antica Roma, la prima spa di Sanremo e di tutta la Costa Azzurra, capitanata dallo spa manager dei vip Stefano Serra, un sogno per tanti vip del Festival, ma un sogno per tutti gli amanti di Sanremo e della costa ligure.

E’ nata così la SOMNIA AURA SPA. Una spa esclusiva dove ha operato lo staff olistico del Dream Massage, selezionato dopo mesi di ricerca tra migliaia di candidati.

Mirela in questa settimana ha dato ampia prova delle sue capacità pratiche e comunicative, riscuotendo forte apprezzamento da parte di tutti i vip e giornalisti che hanno avuto accesso alla spa. Ora questa avventura è finita ma lei è già pronta a scrivere altre pagine della sua fantastica storia.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password