Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato? Accedi

Password dimenticata? Recuperala

Lega della Terra sulla campagna "Divina Toscana”

Condividi su:

E' apparso pochi giorni fa il “no” del Governatore della Toscana, Enrico Rossi, sulla campagna “divina toscana”, già definita da Lui “Toscana taroccata”.“Anche se la campagna turistica l'abbiamo fatta noi, a me non piace. Io amo la Toscana così com'è”, dice giustamente Rossi. E non piace neanche a noi.

Vogliamo, però, chiedere al Signor Rossi come mai non abbia visionato la campagna pubblicitaria prima del suo lancio. Vogliamo, inoltre, chiedere all'Assessore al Turismo, Cristina Scaletti, che ha approvato la campagna, quali sono i criteri coi quali Ella crede di poter presentare la Toscana al mondo, visto che la campagna durerà quasi due anni. Crediamo fermamente che non ci sia bisogno di usare “photoshop”, piuttosto che “instagram” per potenziare le bellezze toscane, dato che non ne hanno bisogno. Allora, ci chiediamo: che tipo di strategia hanno voluto impiegare? Perchè, davvero, non riusciamo a capirlo. Da cosa volevano che il pubblico estero fosse colpito, con questa campagna?
Inoltre, è davvero troppo facile giocare a “scarica barile”, come si è soliti fare in politica. Sarebbe opportuno che la giunta regionale chiedesse scusa ai toscani per aver voluto mostrare un'immagine distorta della nostra bellissima terra, non preoccupandosi (o preoccupandosi superficialmente) di visionare attentamente tale campagna, prima della sua pubblicazione.

In perfetto stile Lega della Terra, allora, e col cuore gonfio di amore per la Toscana, invitiamo il Signor Rossi a contattare la Lega della Terra per la prossima campagna pubblicitaria sulla Toscana, in particolare sulle bellezze rurali e sui suoi prodotti enogastronomici:saremo sicuramente più bravi e più economici di altri.

Condividi su:

Seguici su Facebook