Padova: uomo si lancia dal decimo piano dell'ospedale e perde la vita

Alla base possibile difficoltà economica

pubblicato il 05/02/2014 in Attualità da Angela Menna
Condividi su:
Angela Menna

Stamane, a Padova, un uomo di 55 anni, si è buttato dal decimo piano dell’ospedale cittadino. Si chiamava Giovanni Zampieri, residente a Due Carrare (PD), gestore di una pompa di benzina in città. La polizia nell'area di servizio, ha ritrovato un biglietto scritto dall'uomo, probabilmente prima di farla finita. C'era scritto : «la crisi mi ha tolto il sorriso».
L'uomo avrebbe lasciato il posto di lavoro, per poi raggiungere il decimo piano dell’ospedale, fino a gettarsi nel vuoto. Putroppo, sono stati vani i tentativi di rianimazione. Infatti, i sanitari del Suem 118, accorsi immediatamente, non hanno potuto che constatarne il decesso. Sul caso, sta indagando la polizia. Resta da accertare se, e in che modo, la situazione di difficoltà economica sia stata alla base del suicidio del 55enne.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password