Flexycasa-I.F.E: nasce il fashion proptech

Nasce la collaborazione tra International Fashion Expo e Flexycasa, startup del proptech

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 12/08/2020 in Attualità da Gian Giacomo William Faillace
Condividi su:
Gian Giacomo William Faillace
fatyma Hamham, CEO Flexycasa

Fervono i preparativi per la terza edizione dell'International Fashion Expo, evento per giovani designer che si terrà il 25 e 26 settembre nel quadrilatero della moda. L'evento ha ottenuto con le prime due edizioni grande successo e visibilità internazionale grazie ai numerosi media partner e per la prossima edizione annoverà tre aziende disposte a sponsorizzarlo.
Tra queste Flexycasa, start up del proptech con sede nell'Altomilanese e che vanta già un'ottima penetrazione nel mercato immobiliare dell'area di riferimento. 
l'A.D. Fatyma Hamham, raggiunta nel suo ufficio ci spiega le motivazioni che l'hanno portata alla decisione di sponsorizzare International Fashion Expo, evento legato al mondo del fashion system.

D.: Come mai ha deciso di sponsorizzare l'International Fashion Expo?
R.: Sono un'imprenditrice, una start up. International Fashion Expo è un evento dedicato a giovani fashion designers a delle start up come me, pertanto oltre ad essere un mezzo pubblicitario, sponsorizzando questo evento, so che aiuterò giovani imprenditori ad affacciarsi sul mercato.

D.: Cos'è Flexycasa?
R.: Flexycasa è un'agenzia che opera nel mondo proptech e si inserisce in quel comparto del mercato immobiliare che sta diventando sempre più presente in Italia. Con l’applicazione di alcune tecnologie pensate per rendere più efficaci ed efficienti alcune fasi delle attività di acquisto, vendita, affitto e gestione delle proprietà immobiliari, Flexycasa renderà più snelle le trattative con relativo risparmio sia per l’acquirente che per il venditore che vedrà quasi azzerata la sua provvigione.
D.: Quali sono i vostri progetti a breve termine?
R.: Nel breve termione, entro un anno, il nostro obbiettivo è penetrare nel mercato immobiliare di Milano.
D.: Invece quelli a medio/lungo termine?
R.: Per quanto concerne il lungo termine l'obbiettivo è espanderci in tutto il territorio nazionale.
D.: Quali metodi volete addottare per raggiungere questi obbiettivi?
R.: Principalmente assumendo agenti operativi nelle aree interessate, oltre ad investire nella comunicazione, soprattutto su Milano, città in cui il mercato è difficile ma in forte espansione. Quindi puntiamo molto sulla professionalità e sul discorso provvigionale.
D.: Previsioni sull'andamento del mercato immobiliare di Milano?
R.: Il mercato immobiliare di Milano sta subendo un rallentamento, causato anche dal fattore pandemico, ma tornarà sicuramente  a crescere nel 2021, in linea con quanto dovrebbe verificarsi anche a livello nazionale.  Per quast'anno in corso le transazioni sono stimate in calo di circa il 15 per cento ma dall'anno prossimo vedremo un indice in rialzo stimato di circa il 10 per cento. Nel resto della Lombardia, il mercato immobiliare sarà dinamico a differenza delle province di Varese e Brescia dove, al contrario degli altri capoluoghi, si registra uno brusco rallentamento. Ad ogni modo il mercato del mattone della Lombardia farà un po' da traino a quello nazionale.
Secondo Fatyma Hamham, quindi, il futuro immobiliare in Lombardia è roseo e chiari sono gli obbiettivi che si pone per far crescere la sua azienda: competitività, professionalità e assunzioni.
Flexycasa-International Fashion Expo: un binomio che segna l'inizio di un'alleanza all'insegna di innovazione per aiutare brand emergenti che potranno essere d'aiuto alla nostra economia.

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password