Neve in arrivo al Nord fino a venerdi

Per gli esperti è solo un normale episodio invernale

pubblicato il 27/01/2014 in Attualità da Angela Menna
Condividi su:
Angela Menna

Da oggi e soprattutto mercoledì e giovedì, la neve cadrà su molte zone del nord Italia. Risparmierà, probabilmente, le coste venete e imbiancherà le grandi città del nord, da Torino a Milano, da Piacenza, a Bologna. Nulla a che vedere, però, con i blizzard degli States, che da alcune settimane, avevano messo in ginocchio le metropoli americane della East Coast

Finalmente, l’inverno ha deciso di bussare alle porte dell’Europa e del Mediterraneo. Tutto merito o colpa, a seconda dei punti di vista, di un flusso di aria artico marittima, che dalle latitudini polari, scenderà verso l’Italia. Mentre nell’est Europa, i termometri hanno già incominciato a precipitare, sul nostro Paese siamo in attesa dei primi rigori invernali. Già a partire da oggi, i primi nuclei perturbati porteranno nevicate a bassa quota in Emilia Romagna e nel Triveneto. In seguito, toccherà al resto del nord, con le precipitazioni che imbiancheranno la pianura padana. Nel centro e nel sud della Penisola, la quota neve sarà più alta. 

Antonio Sanò, responsabile de “Ilmeteo.it”, ha coniato l’espressione “Big Snow”, mentre il portale Meteoarcobaleno parla di nevicata perfetta e addirittura “nevicata del millennio”. «La neve cadrà abbondante tra mercoledì e giovedì su Torino, Milano, sull’Emilia occidentale e successivamente su tutto il Veneto», ha precisato Sanò. Su alcune aree della pianura Padana, scenderanno poco più di 20 centimetri in 48 ore, in attesa di un rialzo termico già previsto venerdì. Nessuna paralisi prevista nelle grandi città ma, probabilmente, tutto sarà limitato a qualche disagio alla circolazione stradale. Gli esperti raccomandano che si tratta solo di un normale episodio invernale. 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password