Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

PARTE IL "BELLUNO FILM FESTIVAL" DIRETTO DA ANNARITA CAMPO

dal 25 al 27 maggio la prima edizione del festival del cinema

Condividi su:

Tra pochi giorni aprirà la prima edizione del festival cinematografico diretto dalla regista Annarita Campo. Il “Belluno Film Festival” sta riscaldando i motori per questa prima edizione ricca di cinema, musica e letteratura. La kermesse di cinema aprirà alle ore 17:00 del 25 maggio prossimo presso la sala Cappello & Cadore di Belluno con il saluto della direttrice artistica Annarita Campo. A seguire ci saranno le presentazioni del romanzo “Baci nell’ombra” di Sara Dardikh, edito da Rizzoli che ha raggiunto 5milioni di letture, per poi proseguire con il film “Chiara” di Gianni Reveane, vincitore della sezione lungometraggi. Alle 21:00 appuntamento con la presentazione del libro “Il tesoro di Tupac Amaru” scritto da Gabriele Poli (già Guida del Perù per il Touring Club) e a chiudere il film “La madre distratta” con Paolo Garbini.

Nella seconda serata invece si inizia con la presentazione del libro “Vita e morte della montagna” di Antonio G. Bortoluzzi. Alle 17:30 presentazione del romanzo “Riaccendi il Cuore” di Giuseppe Sammarco vincitore del premio “Giovanni Campo”. Alle 18.15 la performance dell’aspirante attrice “Chiara Raddavero” con il monologo “La vita è una cosa semplice”, vincitore della sezione “W. Shakespeare” per poi proseguire con la presentazione del libro “Volontario con le stellette” di Francesco Saverio Colecchia, Ten. Comm. Della Croce Rossa Italiana.
Alle 20.00 in prima nazione il documentario dedicato alla carriera della regista Annarita Campo basato sulla biografia a lei dedicata “Annarita,una cineasta a tutto Campo” scritto da Gregorio Napoli realizzato dalla Cinema 2001 per la regia di Maria Anna Avveduto.
Prosegue la serata con una “Masterclass” sul cinema della regista Annarita Campo per poi proseguire e concludere con la presentazione del film della stessa, “Io,Alpino”, realizzato con il patrocinio del Comune di Longarone, del Comune di Belluno, della Fondazione Vajont Onlus 9 ottobre 1963, con la collaborazione dell’Esercito Italiano e la partecipazione del Settimo Reggimento Alpini di Belluno. Il film è stato in concorso ai “David di Donatello” del 2016 ed è vincitore del premio della critica “Gregorio Napoli” che sarà consegnato in via eccezionale nella serata di chiusura di questo film festival.
Il 27 maggio sarà la giornata di conclusione del festival cinematografico. Alle ore 16:00 a Santa Giustina (Bl) si terrà un concerto dell’Orchestra Giovanile Bellunese in onore del film festival diretto dalla nota regista Campo. Alle ore 20:00 avrà luogo la serata di chiusura del festival presso la magnifica “Villa Carpenada” di Belluno, con la consegna dei premi ai vincitori delle varie sezioni e la consegna dei “Dolomiti Awards” a personalità del campo del cinema, della musica, del teatro, dello sport,etc. Tra i premiati e presenti alla serata: l’attrice Francesca Rettondini, il campione olimpico Oscar De Pellegrin, la sen. Monica Cirinnà, la Fanfara Alpina Cadore, il Coro di Codissago, lo scrittore Antonio G. Bortoluzzi.

Condividi su:

Seguici su Facebook