Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Arriva la Notte Bianca delle librerie indipendenti

Domani l'evento per una lettura consapevole in tutto il paese

Condividi su:

Stimolare e coinvolgere la lettura, dandogli spazio e tempo notturno: questi i propositi della Notte Bianca delle librerie indipendenti, che domani 20 giugno, in occasione del solstizio d'estate, vedrà in molte città italiane librerie, biblioteche, caffè letterari e altri luoghi  aprirsi la sera fino a tarda notte.

Spegni la luce, accendi la notte. Vieni a leggere con noi : questo l'invito rivolto a tutti gli appassionati di letteratura per partecipare alla notte bianca, che vedrà centinaia di eventi correlati svilupparsi in molti luoghi, dalle letture di grandi opere accompagnate con musica dal vivo, rappresentazioni teatrali, workshop e presentazioni di opere e altro ancora per una lettura partecipativa e divertente.

Un'iniziativa che certo dovrebbe avere più spazio e risalto, dal nord al sud della penisola: solo un contesto cittadino uniforme, con diverse attività di contorno, può incentivare questa ricorrenza – afferma Davide, della libreria Massaro a Castelfranco Veneto (TV)e fare la differenza per la realtà libraria indipendente, come la data, che forse è indovinata solo per le grandi città.

Dubbi sulla data tra il 20 e 21 giugno anche per Stefania della libreria Liblab di Sesto Fiorentino (FI): il giorno, almeno per noi che vediamo tanta gente partire il fine settimana per il mare o la montagna, non è dei migliori: forse un giorno infrasettimanale sarebbe più consono perché l'iniziativa è uno spunto assolutamente interessante e noi come libreria partecipiamo a tutti gli eventi che coinvolgono il centro cittadino, con ottimi risultati.

Anche al sud si ricorda l'importanza dell'evento ma sopratutto il supporto cittadino e delle autorità: leggere, fare musica tutti insieme è un modo per dire che ci siamo, per affermare la realtà delle librerie indipendenti – racconta Alina Laruccia della libreria Eleutera di Turi (BA) anche se quest'anno per me sarà molto diverso: tra pochi giorni chiuderò la libreria, l'unica nel paese, nell'indifferenza delle istituzioni.

Luci e ombre, dunque per la Notte Bianca dedicata alla lettura e alle librerie indipendenti, che rappresenta altresì un occasione di riflessione sulla scena culturale del paese, dove si scrive molto, moltissimo ma allo stesso modo non si legge e la notte che sta per arrivare rappresenta un incentivo ad invertire questa tendenza.

Condividi su:

Seguici su Facebook