Chiara Parenti: Tutta colpa del mare (e anche un po' di un Mojito)

"Un libro da "bere"... anche senza cannuccia!"

pubblicato il 28/08/2014 in Arte e Cultura da concita occhipinti
Condividi su:
concita occhipinti

Avete presente quando tentate di aprire una bottiglia di Louis Roederer Cristal? Bene! Sappiate che le eventuali bollicine le ha create Chiara Parenti, una scrittrice dall'etichetta prestigiosa, una "crescita esponenziale... alla lettura" ...solo che stavolta parleremo di Mojito...di primo amore...di cotte e di personaggi tutti rigorosamenti descritti dalla magistrale "penna" della scrittrice di Lucca! Excursus di Chiara. Dopo la laurea in Filosofia all’Università di Pisa e una serie di stage e lavori a progetto nell’ambito della comunicazione ed organizzazione eventi (la saga della “gavetta” è venduta a parte in fascicoli settimanali), diventa giornalista pubblicista e oggi lavora nell’editoria. Editor e redattrice, la Parenti inizia a sfornare libri: nel 2012 ha pubblicato il manuale Come correggere il proprio romanzo e nel 2013 due istant book (insieme a Rossella Monaco) Papa Francesco. Dialogo, apertura, umiltà: ecco il pontefice della svolta e 2013 Odissea al Parlamento. Ecco il Giorgio Napolitano bis, per le Edizioni Galassia Arte di Roma. Oggi ricopre il ruolo di Responsabile della Comunicazione della Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia, che solo a dirlo, sembra uno scioglilingua. Chi è Chiara? Da piccola era sicura che Peter Pan prima o poi sarebbe venuto a prenderla per portarla sull'Isola che non c'è: per questo lasciava sempre aperta la finestra della sua camera... Un bel giorno, però, i suoi genitori misero le inferriate, causandole un grave disturbo post-traumatico da stress. Lei poi è cresciuta... ma, alla fine, avrà smesso davvero di aspettare Peter Pan? ...continua a leggere...

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password