Violenza a Torino durante il derby: dieci feriti due gravi

Assaltato il pulman della Juve e lanciata bomba carta durante il primo tempo

pubblicato il 26/04/2015 in Sport da Valentina Roselli
Condividi su:
Valentina Roselli

In occasione del derby della Mole  tensioni e scontri prima e durante la partita compreso l’assalto del pullman della Juventus da parte dei tifosi granata e il lancio di una bomba carta, l'episodio di violenza più grave carta durante il primo tempo. Un gesto sconsiderato che ha causato 10 feriti di cui due in gravi condizioni.

Da segnalare anche l'assalto al pullman della juve. Quando il pullman  con i giocatori è arrivato  nei pressi dello stadio Olimpico, è stato circondato da alcune centinaia di ultrà avversari che hanno iniziato a bersagliare l’autobus con  uova, sassi e bottiglie  che hanno ammaccato il mezzo e al quale hanno rotto un vetro. Fortunatamente  il pullman è munito di doppi vetri e non si è avuta nessuna   conseguenza per i bianconeri.
Ancora poco dopo, alcune decine di  tifosi granata  hanno  provato a sbarrare il passaggio all'autobus, ma l'autista ha accelerato e ai facinorosi non è rimasto che colpire l’autobus con  calci e pugni  mentre il mezzo riusciva a raggiungere l'impianto sportivo.

Assalto condannato duramente dall’allenatore bianconero Beppe Marotta: "Si è trattato di un episodio deplorevole, di grave violenza. Secondo me un fatto preventivabile, frutto anche di alcuni editorialisti, di alcuni giornalisti che spesso usano un linguaggio assolutamente contro di noi, non valutando invece quelli che sono i nostri meriti sportivi. La speranza è che non si verifichino fatti più gravi, di cui poi tutti noi dovremmo pentircene".

I primi scontri si erano verificati tra le due tifoserie  già all'ora di pranzo, e solo l’intervento della polizia aveva evitato il peggio anche se non era riuscita ad evitare un clima molto teso. 

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password