Atletica: Silvano Chesani KO per infortunio

L'atleta è stato operato al tendine d'Achille dopo l'argento conquistato agli Euroindoor di Praga

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 03/04/2015 in Sport da saverio fontana
Condividi su:
saverio fontana

AtleticaNotizie - Il vicecampione europeo indoor di salto in alto Silvano Chesani si è sottoposto ad un intervento chirurgico presso il Policlinico San Matteo di Pavia. Ad operare il 26enne trentino delle Fiamme Oro è stato il Professor Franco Benazzo. L’azzurro soffriva di una tendinopatia inserzionale con sindrome di Haglund al tendine d’Achille destro.

L’intervento, come riferito dallo staff medico, risulta perfettamente riuscito ed ora è previsto un periodo di recupero di 4 mesi prima della ripresa degli allenamenti. “L’argento di Praga - le parole di Chesani - è stata una gioia immensa, ma questa operazione è una cosa che avevo messo già in conto. Dopo cinque anni di fastidi al tendine, pensavo di poter tirare dritto a dopo Rio. Si è, invece, reso necessario farla prima per evitare ulteriori rischi. Come in passato, affronterò anche questa situazione con tranquillità e impegno. Ora mi attendono tre settimane a casa in Trentino, poi la riabilitazione tra Modena e Pavia. Il 2015 sarà un anno di recupero per rientrare, spero al meglio, per l’Olimpiade”.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password