Mondo del calcio sconvolto, è morto Davide Astori

Il capitano della Fiorentina trovato senza vita in albergo a Udine, si ferma la Serie A

pubblicato il 04/03/2018 in Sport da redazione
Condividi su:
redazione

Una tragedia immensa si abbatte sul mondo del calcio italiano. Davide Astori, il capitano della Fiorentina, è stato trovato senza vita all'interno della sua camera d'albergo "La' di Moret" di Udine, dove la sua squadra si trovava in ritiro per giocare contro i friulani alla Dacia Arena.

Le cause della morte sono ancora sconosciute, ma Astori sarebbe probabilmente deceduto nel sonno a causa di un arresto cardiocircolatorio. Stamattina il difensore non si era presentato a colazione: alle 9.30, dopo alcune chiamate senza risposta effettuate sul cellulare di Astori, il massaggiatore aveva deciso così di salire in camera sua, rinvenendo il corpo senza vita dello sfortunato calciatore.

Lo staff medico non ha neanche tentato di rianimarlo, non potendo far altro che constatare il suo decesso. Ora il corpo di Astori si trova all'obitorio di Udine Santa Maria della misericordia. L'autopsia dovrebbe essere eseguita nella giornata di domani.

La squadra è rimasta chiusa in albergo e alle 14 è partita per l'aeroporto di Ronchi dei Legionari per ripartire alla volta di Firenze. Astori lascia la moglie Francesca e la figlia Vittoria di 2 anni. In segno di lutto, tutte le restanti partite della 27esima giornata di Serie A sono state rinviate a data da destinarsi. 

Astori, cresciuto nelle giovanili del Milan, aveva militato nelle fila del Cagliari per sei stagioni e in quelle della Roma per una. Vantava anche 14 presenze in maglia azzurra, arricchite da un gol in Confederations Cup.

  • Argomenti:

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password