Formula Uno critiche pesanti di Ecclestone sulla Ferrari

Troppi italiani che lavorano dentro la casa del cavallino

pubblicato il 05/01/2017 in Sport da Nicola Biagi
Condividi su:
Nicola Biagi

Un Bernie Ecclestone molto diretto, che prende in sostanza le difese di Sebastian Vettel pilota tedesco della Ferrari e del compagno di squadra Kimi Raikkonen, puntando il dito verso la scuderia del cavallino.

Secondo Ecclestone, sia Vettel che Raikkonen stanno facendo il massimo, nonostante la stagione 2016 sia stata una stagione fallimentare, dove il team Ferrari ha assunto le proprie responsabilità anche attraverso il presidente Marchionne, una Ferrari che però ha anche ammesso alcuni errori commessi dai piloti, in una stagione davvero brutta.

Ecclestone punta il dito sulla casa di Maranello ritenendo che sia nuovamente piombata ai tempi precedenti l' arrivo di Schumacher e Todt, a causa dei troppi italiani che ci lavorano, precisando di non avere niente contro gli italiani, ma ritenendo che non siano adatti a mandare avanti un team di Formula Uno. 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password