Tecnologia: Amazon ‘assume’ altri robot nei suoi magazzini

Sale a 45mila il numero dei robot utilizzati dal colosso delle spedizioni contro i 230mila umani

pubblicato il 05/01/2017 in Scienza e Tecnologia da Danilo Di Laudo
Condividi su:
Danilo Di Laudo

TECNOLOGIAAmazon ‘assume’ in dosi massicce i robot per il lavoro nei grandi magazzini di stoccaggio delle merci distribuite dal colosso americano. Secondo quanto rilevato da una ricerca del Seattle Times il numero di questi ‘impiegati’ sarebbe salito di circa il 50% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. 45mila, questo il numero approssimativo dei dispositivi utilizzati nei magazzini affiancati a circa 230mila persone.

Nonostante il numero importante e la crescita esponenziale dell’utilizzo di questi robot la loro forma è sempre la stessa: dei cilindri piatti dotati di quattro ruote in grado di trasportare merce per un peso di circa 270 chilogrammi.

Tuttavia non riescono ad andare oltre la loro mansione base, visto e considerato che per le operazioni dedicate all’impacchettamento sono ancora necessarie braccia umane ma nonostante la necessità di abilità umane lo Chief Financial Officer Brian Olsavsky ha affermato al giornale americano: "Facciamo esperimenti continui, abbiamo cambiato le dimensioni e i ruoli molte volte, e continuiamo ad imparare e a crescere. Non c'è un trend definito, alcuni magazzini hanno già il massimo numero di robot, alcuni no per ragioni economiche".

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password