Le dichiarazioni dei piloti dopo le qualifiche

Valencia piena di speranze

pubblicato il 09/11/2013 in Sport da Elena Caracciolo
Condividi su:
Elena Caracciolo

Partendo dal terzo posto di Dani Pedrosa, in un’intervista rilasciata al termine delle qualifiche, Dani si sente spronato e, forse, anche un pochino confuso, da questa gara dal sapore finale.
Dice che domani sarà importante “cercare di fare la miglior scelta per la gomma e per la strategia”, ma, quando gli viene chiesto quale, effettivamente, sia la miglior strategia, risponde simpatico e con un accenno di sorriso “non lo so”.
Chiarissimo, invece, si dice Marc Marquez, il quale, davanti alla domanda un po’ orientata verso la prudenza “un pochino devi fare il ragioniere, in quanto domani non devi vincere a tutti i costi”, lui non promette assolutamente di essere prudente, ma, con tono solare e voce calda, dichiara “vediamo come va: era importante partire dalla prima fila e lo abbiamo fatto abbastanza bene e vediamo domani di fare una bella partenza. E una bella gara”.
L’importante, comunque, non sarà per Marc stare davanti a Lorenzo, ma evitare di scivolare in quinta posizione ed evitare che Jorge faccia una bella partenza e prenda il primo posto e, conoscendo Lorenzo, quand’egli scatta ed è primo, difficilmente abbandona quella posizione da leader.
Lorenzo non si dice troppo soddisfatto delle qualifiche e marca molto il concetto della strategia sbagliata di questo sabato, sia per quanto concerne la gomma, sia per quanto concerne la moto. Ammette: “quando abbiamo messo lo pneumatico morbido, eravamo molto veloci al primo giro. Peccato perché poi è andata male quando abbiamo utilizzato questa moto2 con motore vecchio e più aggressivo da guidare”.
Non resta che augurare a tutti buona fortuna e buona partenza e aspettare che si decidano le sorti stagionali e il protagonista della festa grande.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password