Il Panorama sportivo del primo Novembre 2016

Calcio Tennis e Formula Uno con mille polemiche fanno parlare di se nel dopo Halloween

pubblicato il 01/11/2016 in Sport da Nicola Biagi
Condividi su:
Nicola Biagi

Calcio Napoli stasera impegnato in Turchia per la Champion's

Il Napoli di Maurizio Sarri stasera sarà impegnato alle 18:45 alla Vodafone Instanbul Arena contro il Besiktas, squadra turca per la quarta giornata della fase a gironi dell' edizione 2016 della Champion's League.

Prova d' appello per il Napoli che dovrà in tutti i modi cercare di non perdere e magari portar via tre punti fondamentali per il proseguo nella competizione e la qualificazione al primo posto nel girone. Adesso il Napoli è primo con 6 punti ma la sconfitta in casa nel turno scorso proprio contro il Besiktas ha riaperto i giochi per la qualificazione nel girone B.

Formula Uno non si placano le polemiche dopo il GP del Messico Vettel a rischio squalifica

Com'era prevedibile lo strascico di polemiche dopo il GP del Messico resta vivo e sembra durare un bel po'. Dopo il giallo Ferrari per l' assegnazione della terza posizione contesa tra Verstappen, Ricciardo e Vettel, adesso prendono campo l' inchieste dopo gli episodi accaduti durante e nel dopo gara. Nell' occhio del ciclone stavolta è finito Sebastian Vettel, reo di aver apostrofato in maniera molto colorita nel Team Radio il direttore di gara Charlie Whitng mandandolo letteralmente a quel paese.

Tutto riferito al momento in cui Vettel era in lotta con Verstappen per il terzo posto nel GP messicano. Adesso Vettel rischia una squalifica per il prossimo Gran Premio del Brasile, anche se subito nel dopo gara si era scusato con Charlie Whiting, ma potrebbe non bastare, la decisione spetta al World Motor Sport Council della FIA che dovrà esprimersi e decidere se sanzionare l' accaduto, prima del prossimo Gran Premio del Brasile in programma il prossimo 13 Novembre penultima prova del mondiale 2016.

Tennis classifica ATP ridefinita Torneo di Parigi resta in gara solo Lorenzi Roberta Vinci perde al primo turno nel WTA di Zuhahi

Una classifica ATP nuova e ridefinita al 31 Ottobre 2016, dove Nishikori sale al quarto posto e Federer scende al nono. Djokovic sempre al primo posto seguito da Murray e Wawrinka terzo. Monfils e Thiem guadagnano anche loro una posizione, mentre entra nella Top Ten Cilic al posto di Berdych guadagnando ben due posizioni nel ranking. Primo tennista italiano è Paolo Lorenzi trentanovesimo, che perde una posizione, dietro di lui Fognini alla posizione 49 terzo Andreas Seppi che guadagna una posizione e diventa il numero 86 nel ranking mondiale. Ecco di seguito il Ranking aggiornato con le posizioni dei tennisti italiani:

RANKING ATP 31 OTTOBRE 2016

1) Novak Djokovic (Srb) 12900 punti

2) Andy Murray (Gbr) 10985

3) Stan Wawrinka (Sui) 5865

4) Kei Nishikori (Jap) 4920

5) Milos Raonic (Can) 4690

6) Rafael Nadal (Spa) 4080

7) Gael Monfils (Fra) 3635

8) Dominic Thiem (Aut) 3250

9) Roger Federer (Sui) 3220

10) Marian Cilic (Cro) 3100

ITALIANI

39) Paolo Lorenzi 1100 punti

49) Fabio Fognini 945

86) Andreas Seppi 665

125) Thomas Fabbiano 484

139) Alessandro Giannessi 428

A Parigi intanto  si sta svolgendo il torneo ATP Parigi Bercy, un torneo piuttosto amaro per i nostri tennisti impegnati, tra i quali resta in gara solo Paolo Lorenzi che batte il francese Paires per 6-4 7-6 col tie-break del secondo set chiuso col punteggio di 7-4. Lorenzi che ora al prossimo turno affronterà Cuevas. Peggior sorte per Fognini e Seppi entrambi eliminati al primo turno rispettivamente contro Carreno Busta e  Joao Sousa.

Nel tennis femminile invece si registra purtroppo il ko della Vinci al primo turno del WTA Elite Trophy di Zuhahi. Il torneo iniziato oggi è l' ultimo appuntamento riservato alle tenniste che ricoprono le posizioni dalla nona alla ventesima in classifica mondiale. La nostra Roberta Vinci, unica tennista italiana nella competizione perde per 6-4 6-3 contro la tennista ceca Barbora Strycova che ha mostrato più continuità nel cercare il successo. Adesso la Vinci dovrà vedersela contro l' altra tennista ceca Petra Kvitova, ma un eventuale successo potrebbe non essere sufficiente per far qualificare la nostra tennista alla fase successiva del torneo.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password